Tags:
create new tag
view all tags

Compito di Sistemi Operativi, Prof. Mancini: 9 febbraio 2000



TESTO


  1. (punti: -1,4)

  2. La seguente porzione di codice di un processo P contiene una chiamata alla primitiva fork di Unix che termina con successo e genera un processo figlio Pi:

    if ($pid = fork) {
            codice-A
      } elsif (defined $pid) {
            exec codice-B
      } else {
           codice-C
    }
    codice-D

    1. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-A e potrebbe eseguire il codice-D;
    2. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-A e non esegue mai il codice-D;
    3. Il processo P esegue sicuramente il codice-A e potrebbe eseguire il codice-D;
    4. Il processo P esegue sicuramente il codice-A e non esegue mai il codice-D;
    5. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-B e potrebbe eseguire il codice-D;
    6. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-B e non esegue mai il codice-D;
    7. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-C e potrebbe eseguire il codice-D;
    8. Il processo Pi esegue sicuramente il codice-C e non esegue mai il codice-D;
    9. Il processo P esegue sicuramente il codice-B e potrebbe eseguire il codice-D;
    10. Il processo P esegue sicuramente il codice-B e non esegue mai il codice-D;
    11. nessuna delle affermazioni precedenti è corretta.

  3. (punti: -1,4)

  4. Si parla di risorse seriali se:

    1. le singole risorse possono essere utilizzate contemporaneamente da più processi. Sono esempi di risorse seriali gli archivi utilizzati in sola lettura;
    2. le singole risorse non possono essere utilizzate contemporaneamente da più processi. Sono esempi di risorse seriali gli archivi utilizzati in sola lettura;
    3. le singole risorse possono essere utilizzate contemporaneamente da più processi. Sono esempi di risorse seriali i processori;
    4. le singole risorse non possono essere utilizzate contemporaneamente da più processi. Sono esempi di risorse seriali i processori;
    5. la funzione di gestione può sottrarre una risorsa al processo al quale è assegnata senza che questo la rilasci esplicitamente;
    6. le singole risorse sono utilizzabili dai processi in mutua esclusione;
    7. le singole risorse non sono utilizzabili dai processi in mutua esclusione;
    8. nessuna delle affermazioni precedenti è corretta.

  5. (punti: -1,4)

  6. La gestione dei dispositivi è strutturata in più livelli di astrazione:

    1. il primo livello realizza un gestore degli archivi indipendente dai dispositivi, un utente non specifica esplicitamente quale sistema di archiviazione intende di volta in volta utilizzare ed individua gli archivi per mezzo di cammini definiti in un unica struttura gerarchica;
    2. il primo livello si occupa dei segnali di sincronizzazione e della trasmissione dell'informazione dall'unità centrale ai dispositivi e viceversa, ed è realizzato dal nucleo.
    3. il primo livello non si occupa dei segnali di sincronizzazione e della trasmissione dell'informazione dall'unità centrale ai dispositivi e viceversa ed è realizzato dal nucleo.
    4. il primo livello ha l'obiettivo di astrarre largamente dai formati e dalle modalita' di funzionamento dei dispositivi.
    5. le funzioni del primo livello includono quelle delle primitive hP ed hV;
    6. il secondo livello si occupa dei segnali di sincronizzazione e della trasmissione dell'informazione dall'unità centrale ai dispositivi e viceversa, ed è realizzato dal nucleo.
    7. il secondo livello ha l'obiettivo di astrarre largamente dai formati e dalle modalita' di funzionamento dei dispositivi.
    8. il secondo livello non ha l'obiettivo di astrarre largamente dai formati e dalle modalita' di funzionamento dei dispositivi.
    9. le funzioni del secondo livello includono quelle delle primitive hP ed hV;
    10. nessuna delle affermazioni precedenti è corretta.

  7. (punti: -1,4)

  8. La gestione del processore in ordine di arrivo (FIFO):

    1. è particolarmene adatta per i processi interattivi;
    2. non è particolarmene adatta per i processi interattivi;
    3. penalizza i processi CPU-bound rispetto ad eventuali processi I/O-bound;
    4. penalizza i processi I/O-bound rispetto ad eventuali processi CPU-bound;
    5. considera il processore una risorsa prerilasciabile e non assegna a tutti i processi pronti uguale priorità;
    6. non considera il processore una risorsa prerilasciabile e non assegna a tutti i processi pronti uguale priorità;
    7. non considera il processore una risorsa prerilasciabile ed assegna a tutti i processi pronti uguale priorità;
    8. considera il processore una risorsa prerilasciabile ed assegna a tutti i processi pronti uguale priorità;
    9. nessuna delle affermazioni precedenti è corretta.

  9. (punti: 6)

  10. Illustrare in al più 70 parole come può avvenire nel sistema operativo Unix, la migrazione dei processi nei domini di protezione di altri utenti.

  11. (punti: 6)

  12. Considerare un insieme di cinque processi P1, P2, P3, P4, P5  con i seguenti tempi di arrivo e tempi di esecuzione in millisecondi:

    Processo Tempo di arrivo Tempo di esecuzione
    P1 11 7
    P2 5 5
    P3 10 10
    P4 6 9
    P5 0 17
    Assegnare questo insieme di processi ad un processore in base alla politica Round Robin considerando un quanto di tempo di 4 millisecondi. Calcolare il valor medio del tempo di attesa ed il valor medio del tempo di turnaround dei processi.
  13. Considerare la seguente stringa di riferimenti alla memoria di un processo in un sistema con memoria virtuale

  14. S = 10 6 2 4 6 8 3 1 4 5 11 8 7 6 10 9 7 8 11 2

    1. (punti: 3)

    2. Illustrare il comportamento dell'algoritmo LRU di sostituzione delle pagine per una memoria fisica di 5 blocchi. Calcolare il numero di page fault che si verificano.

    3. (punti: 3)

    4. Illustrare il comportamento dell'algoritmo Second Chance di sostituzione delle pagine per una memoria fisica di 5 blocchi. Calcolare il numero di page fault che si verificano.

  15. (punti: 9)

  16. Implementare la versione "Mediator" del tipo di dato Monitor utilizzando un monitor di tipo "Gladiator" (vedi diagrammi allegati).

  17. (punti: 9)

  18. Estendere il comando grep di Unix realizzando un Perl script efficiente che può ricevere dalla linea di comando anche l'opzione -l, un pattern ed una sequenza di file. Nel caso in cui venga specificata l'opzione -l il comando restituisce in STOUT i file che contengono pattern piuttosto che le linee di file che contengono il pattern passato come argomento. Valutare la complessità in tempo e spazio del programma.



Risposte Compito di Sistemi Operativi, 9/2/2000


  1. c,f
  2. d, f
  3. b, e, g
  4. b, d, g
  5. Si veda pag. 532 del MAESTRINI
  6. Politica Round Robin
 

P5
P5
P2 P4 P5 P3 P1 P2 P4 P5 P3 P1 P4 P5 P3
0-4ms 4-8 8-12 12-16 16-20 20-24 24-28 28-29 29-33 33-37 37-41 41-44 44-45 45-46 46 - 48 48ms
                Tempo medio d'attesa: 132/5
                Turn Around medio: 180/5=36

  1.  
    1. ALGORITMO LRU

    2. Pagina Riferita

 

  10 6 2 4 6 8 3 1 4 5 11 8 7 6 10 9 7 8 11 2
0 10 10 10 10 10 10 3 3 3 3 3 8 8 8 8 8 8 8 8 8
1 6 6 6 6 6 6 6 6 5 5 5 5 5 10 10 10 10 10 2
2 2 2 2 2 2 1 1 1 1 1 7 7 7 7 7 7 7 7
3 4 4 4 4 4 4 4 4 4 4 6 6 6 6 6 11 11
4 8 8 8 8 8 11 11 11 11 11 9 9 9 9 9
                        5 + 11 = 16 page fault
 


    1. ALGORITMO SECOND CHANCE

    2. TurnoMS=4

 

  10 6 2 4 6 8 3 1 4 5 11 8 7 6 10 9 7 8 11 2
0 101 101 101 101 101 101 31 31 31 31 31 30 71 71 71 71 71 71 111 111
1 61 61 61 61 61 60 11 11 11 11 10 10 61 61 61 61 61 60 21
2 21 21 21 21 20 20 20 51 51 50 50 50 101 101 101 101 100 100
3 41 41 41 40 40 41 41 40 81 81 81 81 80 80 81 80 80
4 81 81 81 81 81 111 111 110 110 110 91 91 91 90 90
                        5 + 11 = 16 page fault
     
  1. Soluzione Mediator 9 Febbraio 2000

-- AntonioValletta - 15 Nov 2001

Topic revision: r1 - 2001-11-15 - AntonioValletta






 
Questo sito usa cookies, usandolo ne accettate la presenza. (CookiePolicy)
Torna al Dipartimento di Informatica
This site is powered by the TWiki collaboration platform Powered by PerlCopyright © 2008-2021 by the contributing authors. All material on this collaboration platform is the property of the contributing authors.
Ideas, requests, problems regarding TWiki? Send feedback