Tags:
create new tag
view all tags

Consigli e regole di scrittura del codice di programmazione.

Indentazione del codice

E' bene che il vostro codice sia indentato in modo adeguato. All'interno del corpo di una funzione (fin'ora cio' che avete visto e' la funzione main), oppure di un ciclo (ad esempio for, while etc) ogni riga che segue la dichiarazione della funzione, deve essere indentata rispetto a quest'ultima. Esempio:

int main () {
  prima riga interno main
  seconda riga interno main
  .....
  return 1;
}

E' fortemente indicato ad utilizzare 2 spazi per l'indentazione all'interno del corpo della funzione(o ciclo etc).

Se ci sono due funzioni (oppure cicli annidati, oppure un ciclo dentro una funzione) l'indentazione di una riga del codice deve essere fatta rispettivamente al corpo del comando di cui appartiene. Esempio:

int main () {
  for (/* condizioni for */) {
    prima riga dentro il for
    seconda riga dentro il for
    .....
  }  // chiude il for
  altra riga dentro il main
  ...
  return 1;
}  // chiude il main

Spazi

Ogniqualvolta ci sono delle parentesi graffe di apertura e chiusura del corpo di una funzione/comando etc. la regola pių comune č quella di:

1. Mettere la prima parentesi graffa (quella che apre il corpo) nella stessa riga del nome della funzione/commando etc.

2. La prima parentesi graffa deve essere preceduta da uno spazio vuoto.

3. Subito dopo la parentesi graffa deve esserci un accapo (eccezione solo nel caso di un commento- vedere sotto)

4. La parentesi graffa che chiude il corpo della funzione/commando etc., deve essere allineata con : a) la prima lettera del tipo di ritorno della funzione (nel caso si tratti di una funzione) esempio:

int main () {
  .....
  .....
}

b) la prima lettera del nome del comando (quando si tratta di un comando)

for (...) {
  prima riga dentro il for
  seconda riga dentro il for
  .....          
}

Ogniqualvolta ci sono delle parentesi tonde (quelle relative alle condizioni di un comando oppure alle variabili di input nel caso di una funzione), e' di uso comune:

1. Mettere uno spazio che precede la parentesi tonda di apertura

2. Mettere uno spazio dopo la parentesi tonda di chiusura (ossia dividere con uno spazio la parentesi tonda di chiusura e cio' che viene dopo di questa- ad esempio un eventuale parentesi graffa etc.)

Esempio:

Funzione

int main () {

Comando

for () {

All'interno delle parentesi tonde (sia quelle riguardanti le funzioni, che quelle riguardanti i comandi), l'uso degli spazi č bene che sia il seguente:

1. Nessuno spazio dopo la prima parentesi tonda- quella di apertura

2. Dopo ciascuna (eccetto l'ultima) dichiarazione di variabile di input (caso di funzione), oppure della prima condizione (caso di comando), mettere una virgola (caso di funzione), oppure un punto e virgola (caso di comando), seguito subito dopo da uno spazio.

Esempi:

Funzione:

int nome_funzione (tipo1 variabile1, tipo2 variabile2, ..., tipoN variabileN)

Comando:

for (int i = 2; i < 10; i++) {

Commenti:

I commenti che iniziano con due slash di solito si usano per commentare una qualche variabile oppure funzione etc e vanno nella stessa riga della variabile oppure funzione etc. Di solito, trā il codice e il commento rispettivo si devono lasciare 2 spazi. Tra i due slash e la prima parola di commento, di solito si deve lasciare uno spazio. Esempio:

int numero;  // variabile che conterrā un numero intero

I commenti che iniziano con /* di solito occupano un intera riga (ossia non vengono preceduti - nella stessa riga- da righe di codice.) Vengono di solito usati per commenti che riguardano pre- e post- condizioni di funzioni: ossia cio' che una funzione prende in input, e il rispettivo output. La /* deve essere allineata con il tipo di ritorno della funzione, mentre */ di solito chiude l'ultima riga del commento. Tra' /* e la prima parola del commento deve esserci uno spazio. Lo stesso tra' l'ultima parola del commento e */.

Esempio:

/* Questa funzione prende in input
    due interi a, e b, e da' in output la
    loro somma. */

    int somma (int a, int b) {
      righe di codice dentro il corpo della funzione
      .....
    }// fine della funzione

Ancora sugli spazi

E' importante che dopo ogni riga di codice (e/o commento) non ci sia nessuno spazio inutile, ma l'ultimo simbolo della riga di codice (commento) venga seguito immediatamente da un accapo. Questo vale anche per le righe vuote.

Esempio:

int a;*invio*
int b;  // commento su b*invio*
*invio*
continua il codice*invio*
.......

Il terzo *invio* sta' ad indicare che il programmatore ha volutamente lasciare una riga vuota trā la dichiarazione della variabile b ed il resto del codice. Questa riga vuota pero' non contiene nessuna spaziatura, soltanto un invio.

-- JulindaStefa - 08 Oct 2007

Edit | Attach | Watch | Print version | History: r3 < r2 < r1 | Backlinks | Raw View | Raw edit | More topic actions
Topic revision: r3 - 2007-10-30 - JulindaStefa






 
Questo sito usa cookies, usandolo ne accettate la presenza. (CookiePolicy)
Torna al Dipartimento di Informatica
This site is powered by the TWiki collaboration platform Powered by PerlCopyright © 2008-2021 by the contributing authors. All material on this collaboration platform is the property of the contributing authors.
Ideas, requests, problems regarding TWiki? Send feedback