Tags:
create new tag
view all tags

Verifica Automatica

Obiettivi Formativi

Un sistema reattivo è un sistema (in genere concorrente) che interagisce con l'ambiente in cui opera. Cioè un sistema reattivo reagisce all'input (dall'ambiente) producendo un output (verso l'ambiente) e cambiando il suo stato interno. Ecco alcuni esempi di sistemi reattivi: Sistemi Embedded , SOC (Systems On Chip) , Sistemi Operativi , Protocolli , Sistemi di Controllo, Hardware Digitale, Sistemi Ibridi (cioè sistemi dinamici nei quali lo stato ha sia componenti discrete che componenti continue). La progettazione di sistemi reattivi avviene con un time-to-market sempre più corto e/o con un costo degli errori sempre più alto. Questo tende a far crescere sempre più il costo della fase di testing per tali sistemi. Ad esempio il costo del testing nel progetto di sistemi reattivi oggi è tipicamente nell'ordine del 50% del costo totale. A causa della forte competizione del mercato, per molti prodotti di largo consumo (e.g. cpu, hardware digitale, cellulari, sistemi embedded in generale) è necessario diminuire sempre più sia il time-to market che il costo della progettazione. Questo vuol dire diminuire il tempo dedicato al testing ed allo stesso tempo aumentarne la copertura.

L'obiettivo dei metodi di verifica automatica è esattamente quello di progettare algoritmi e tools che diano una copertura del 100% (testing esaustivo) in un tempo ragionevole. Gli obiettivi del percorso di verifica automatica sono dunque quelli di mettere in grado lo studente di:

usare proficuamente i tools di verifica automatica disponibili sul mercato; progettare algoritmi che possano migliorare le perferomance dei tools esistenti.

Sbocchi Professionali

Una formazione sulle tematiche di verifica automatica, validazione e testing trova ovviamente spazio di lavoro in qualsiasi azienda in cui si progettano sistemi embedded (hardware e/o software). Per maggiori informazioni si veda questo sito sul model checking http://www.dsi.uniroma1.it/~tronci/model-checking/casalab.html . Il percorso prevede un totale di 8 moduli, secondo lo schema che segue.

Prerequisiti

  • Tutti gli esami del primo biennio della laurea triennale in Informatica.
  • Calcolo delle Probabilità oppure Sistemi a Molte Componenti

Insegnamenti Obbligatori

  • Verifica Automatica
  • Ingegneria del Software 2
  • Sicurezza dei Dati e delle Reti
  • Programmazione Matematica (MAT/09)

Insegnamenti a Scelta

  • quattro insegnamenti a scelta tra
    • Algoritmi per Reti
    • Algoritmi Paralleli e Distribuiti
    • Crittografia
    • Ingegneria del Software 1
    • Matematica Computazionale (MAT/08)
    • Programamzione di Rete
    • Reti Avanzate
    • Sistemi Operativi 2
    • Tecniche di Sicurezza dei Sistemi
    • Teoria della Concorrenza
    • Teoria della Dimostrazione
    • Teoria dell'Informazione
    • Teoria dei Sistemi (ING-INF/04)(Ingegneria)
Edit | Attach | Watch | Print version | History: r10 < r9 < r8 < r7 < r6 | Backlinks | Raw View | Raw edit | More topic actions
Topic revision: r10 - 2005-10-03 - AnnaLabella
 
Questo sito usa cookies, usandolo ne accettate la presenza. (CookiePolicy)
This site is powered by the TWiki collaboration platform Powered by PerlCopyright © 2008-2018 by the contributing authors. All material on this collaboration platform is the property of the contributing authors.
Ideas, requests, problems regarding TWiki? Send feedback